Aria di crisi al comune di San Giovanni Rotondo

Aria di crisi al comune di San Giovanni Rotondo dove si sono dimessi ben tre assessori: Rossella Fini in quota UdC e Nunzia Canistro e Antonio D’addetta, entrambi vicini alla lista del Sindaco Costanzo Cascavilla. Le loro dimissioni, secondo quanto si apprende da Palazzo di Città, non metterebbero in discussione la tenuta dell’amministrazione comunale, ma sono state presentate per favorire il chiarimento politico all’interno della maggioranza. Intanto il coordinatore cittadino dell’ìUdC di san Giovanni, Giuseppe Miglionico, attraverso una nota stampa fa chiarezza sulle dimissioni di Rossella Fini.
“Con le dimissioni dell’assessora Rossella Fini, l’UdC di San Giovanni Rotondo ribadisce la sua posizione sul governo della città.
Non abbiamo sete di potere, né attaccamento a poltrone e prebende.
Il passo indietro è dettato solo dal supremo interesse per San Giovanni Rotondo che merita efficacia ed efficienza amministrativa.
L’ UdC resta disponibile a un serio e ampio confronto finalizzato al rilancio dell’azione di governo cittadino.

Ringrazio Rossella Fini per impegno e dedizione, svolgendo un ruolo fondamentale nel governo della città. Il suo rimettere le deleghe ha un grande significato per forma e sostanza che molti dovrebbero prendere ad esempio, invece di alzare inutili polveroni, dannosi per il bene della nostra amata città”. —

(Visitato 393 volte, 1 visite odierne)

Informazioni sull'autore dell'articolo

Potrebbe interessarti anche

LASCIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *