Meetup di San Giovanni ROTONDO.SONO BASTATI 3 MINUTI PER SCEGLIERE LA NOSTRA CANDIDATO SINDACO

3 Minuti potrebbero sembrare pochi per individuare in un gruppo la persona giusta da candidare a Sindaco, ma per noi del Meetup sono stati piu’ che  sufficenti.

Questo puo’ accadere solo quando la coesione e la comunita’ di intenti regna sovrana in un gruppo , quando si e’ lavorato per 2 anni insieme e in armonia insieme senza interessi personali o obbiettivi che non fossero mirati esclusivamente al bene comune , 2 anni insieme a studiare a confrontarsi  a sostenersi  , 2 anni in cui ognuno ha potuto esprimere il suo valore senza essere giudicato ,migliorando e crescendo in competenza e senso civico .

 Un  gruppo che in  una fredda sera  in un locale piccolo  altrettanto freddo , appresa la notizia della caduta dell’amministrazione , doveva scegliere il Candidato Sindaco del M5S.

Nessuna parola pronunciata , solo sguardi rivolti verso di lei , verso  l’attivista che ognuno di noi aveva individuato senza dubbi o incertezze , gia’ da tempo come candidato Sindaco del M5S.

‘’Ma siete certi ,  perche’ io ? ‘’ furono le sue parole .

Perche’ sei il Sindaco che ogni cittadino merita, sei attenta modesta  , studi i dettagli affinche’ nulla possa sfuggirti ,perche’ sei una donna libera che non baratterebbe mai la liberta’ e l’onesta’ in cambio del potere ,pronta a proteggere i deboli e studiosa dell’animo umano , sei dotata di una  capacita’ di ascolto paziente , e sappiamo quanto il popolo ha bisogno di essere ascoltato, sei altruista e saprai migliorare le condizioni dei piu’ deboli, sei un educatrice esemplare concreta trasparente e intellettualmente onesta , e infine sei forte e coraggiosa . Sei la scelta di un gruppo unico e unito , che ti sosterra’ sempre.

Non abbiamo avuto dubbi , ne’ bisogno di allargare le consultazioni , non ci sono servite decine di riunioni,  a noi  sono bastati 3 minuti di orologio per scegliere lei la nostra candidato sindaco M5S  : NUNZIA PALLADINO .

(Visitato 358 volte, 1 visite odierne)

Informazioni sull'autore dell'articolo

Potrebbe interessarti anche

LASCIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *