PESCA ILLEGALE SUL GARGANO: SEQUESTRATE METRI 40 CIRCA DI RETI ED ATTREZZI PER LA PESCA DI FRODO

Nella giornata odierna, l’attività di controllo sul litorale di Rodi Garganico,
finalizzata alla repressione/contrasto in materia di pesca e della
commercializzazione illegale di prodotto ittico, condotta dai militari della Guardia
Costiera di Vieste e di Rodi Garganico, ha portato a rilevare ed accertare n. 2
infrazioni in materia di pesca ai sensi del D.lgs 04/2012.
Nella predetta località, i militari hanno rinvenuto e sequestrato circa 40 metri di
rete ed attrezzi di un valore di circa 2.000 Euro, utilizzati come vettore per la
pesca illegale, e quindi non conformi a quanto previsto dalla normativa vigente.
Tali controlli proseguiranno in maniera incessante e senza soluzione di continuità
al fine di contrastare tale attività di pesca illegale.
Vieste, lì 16 MAGGIO 2020

(Visitato 48 volte, 1 visite odierne)

Informazioni sull'autore dell'articolo

Potrebbe interessarti anche

LASCIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *