Torna Terrarancia a Vico del Gargano

Torna Terrarancia a Vico del Gargano, l’evento che racconta il paese dell’amore. Dal 14 al 17 febbraio.

31 Gennaio 2019
128 Visite

“Amore di Cioccolato” sarà il tema della 2^ edizione.

Conferenza stampa venerdì 8 febbraio alle 10.00, Sala della Ruota, Palazzo Dogana – Foggia

 

Dal 14 al 17 febbraio 2019 torna Terrarancia a Vico del Gargano, l’evento che racconta storia, tradizioni e tipicità del paese dell’amore.

“Amore di cioccolato” è il tema della seconda edizione della manifestazione – organizzata da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare, RedHot e Asernet, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione e con la partecipazione del Consorzio di tutela dell’arancia e del limone del Gargano IGP – che lega gli agrumi al cioccolato e sarà presentata in conferenza stampa a Foggia venerdì 8 febbraio alle ore 10.00 nella Sala della Ruota di Palazzo Dogana.

All’incontro interverranno il sindaco di Vico del Gargano Michele Sementino, l’assessore con delega alla promozione del territorio Raffaele Sciscio, l’assessore con delega alle attività culturali Rita Selvaggio, il consigliere con delega a eventi e manifestazioni Vincenzo Azzarone, l’ideatrice dell’evento Ester Fracasso e la project manager Maria Pia Liguori.

Come sempre, in occasione dei festeggiamenti del santo patrono, Vico del Gargano – cittadina che rientra tra I Borghi più Belli d’Italia e sorge su un promontorio roccioso tra il mare e la Foresta Umbra – si vestirà a festa.

Dal 14 al 17 febbraio a colorare Vico saranno gli agrumi che, da tradizione, vengono utilizzati per realizzare gli ornamenti della statua di San Valentino e per decorare la Chiesa Matrice, il centro storico di origine medievale, le vecchie case “a pujedd” (a schiera con scala esterna), archi, portoni e vicoli. A partire dal “Vicolo del Bacio”, stretta e pittoresca stradina simbolo del paese dell’amore, dove gli innamorati si promettono amore eterno.

«Sono innamorato del mio paese e delle sue tradizioni, vera ricchezza per tutti noi», afferma il Sindaco Michele Sementino, che aggiunge: «L’anno scorso, a conclusione della prima edizione, ho promesso che avrei fatto di tutto perché questa manifestazione si ripetesse negli anni facendo innamorare sempre più persone di Vico. Ed eccoci qui, la promessa è stata mantenuta. Vogliamo far conoscere la magia e la storia di questo luogo a tutti e crediamo che “Terrarancia” sia lo strumento giusto per farlo».

«La seconda edizione dell’evento è un segnale di continuità, all’insegna della valorizzazione e della promozione del territorio. “Terrarancia” ha la forza di portare Vico, e quindi il Gargano, fuori dai confini provinciali e regionali, facendo conoscere la storia, le tradizioni e il fascino di luoghi autentici. Un evento unico capace di promuovere turismo, enogastronomia e cultura», dichiara l’assessore con delega alla promozione del territorio Raffaele Sciscio.

Terrarancia nasce dalla leggenda legata a San Valentino – patrono da ben 401 anni della cittadina garganica (da quando nel 1618 i vichesi lo sostituirono a San Norberto) che protegge non solo gli innamorati ma anche gli agrumi – secondo cui mangiando le arance di Vico del Gargano o bevendone il succo, ci sia la possibilità di coronare il proprio sogno d’amore.

(Visitato 15 volte, 1 visite odierne)

Informazioni sull'autore dell'articolo

Potrebbe interessarti anche

LASCIA IL TUO COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *