Primo studio sulla longevità delle imprese nelle province pugliesi

Primo studio sulla longevità delle imprese nelle province pugliesi

Le aziende più longeve si trovano nell’agricoltura, mentre è più breve l’aspettativa di vita

delle imprese di costruzioni e delle società di servizi, che comprendono le attività turistiche

Le società di capitali hanno, mediamente, una vita più lunga rispetto alle ditte individuali

Le aziende con più di 50 anni si trovano soprattutto nel commercio. Mediamente, però, risultano più longeve quelle agricole, mentre è più breve l’aspettativa di vita delle imprese di costruzioni e delle società di servizi, che comprendono anche le attività turistiche. È quanto emerge dal primo studio sulla longevità delle aziende, condotto da Davide Stasi, responsabile dell’Osservatorio Economico Aforisma.

«La ricerca, l’elaborazione dei dati e la relativa analisi – spiega Davide Stasi, responsabile dell’Osservatorio – dovrebbero essere alla base delle strategie e delle politiche da adottare per lo sviluppo del sistema economico locale e nazionale. Quanto più è organico e preciso questo lavoro, tanto più si potranno osservare meglio le tendenze socioeconomiche. Lo studio dei trend, infatti, fornisce un importante supporto conoscitivo per formulare gli interventi di sostegno, promozione e valorizzazione delle imprese, nell’interesse degli operatori economici, potendo interpretare, in maniera più nitida, la “fotografia” del territorio, con vantaggi anche sul fronte dell’impiego delle risorse pubbliche perché, nelle fasi di programmazione economica, si potranno adottare provvedimenti più puntuali ed efficaci. Una delle ultime ricerche ha acceso i riflettori sulla longevità delle imprese suddivise per anno di iscrizione, purché ancora attive, cioè quelle iscritte in Camera di Commercio, che esercitano l’attività e non risultano avere procedure concorsuali in atto. Si tratta, quindi, di un sottoinsieme dello stock totale delle imprese presenti nel Registro delle imprese. Quest’ultimo era previsto dal Codice civile del 1942, ma venne completamente attuato con la legge numero 580 del 29 dicembre 1993 (“Riordinamento delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura”) e reso operativo con il decreto del Presidente della Repubblica numero 581 del 7 dicembre 1995».

Il Registro delle imprese è pubblico ed unifica quelli che, un tempo, erano il Registro delle società (tenuto dalle cancellerie commerciali dei tribunali) e il Registro delle ditte (tenuto dalle camere di commercio). «Per una corretta lettura dei dati – sottolinea Stasi – occorre tenere presente che l’obbligo di iscrizione per le aziende agricole (non iscritte al Registro delle ditte, in base al regio decreto 2011 del 1934) decorre soltanto dal 1996. Dall’analisi delle forme giuridiche, emerge che le società di capitali hanno, mediamente, una vita più lunga rispetto alle ditte individuali e alle società di persone. Riguardo ai settori produttivi – aggiunge Stasi – l’agricoltura è il settore dove si concentrano le imprese più longeve. Più breve l’aspettativa di vita delle aziende attive nelle costruzioni e nei servizi, al cui interno ricadono le attività turistiche. In generale, un’impresa su cinque ha meno di cinque anni, essendo stata costituita dal 2016 in poi».

In base all’anno di iscrizione, in Puglia, si contano 562 imprese con più di cinquant’anni ancora attive nel commercio all’ingrosso e al dettaglio; 268 nelle attività manifatturiere, sempre con più di cinquant’anni; 184 nell’agricoltura; 123 nelle costruzioni; 73 nel trasporto e magazzinaggio; 57 attività dei servizi alloggio e ristorazione e a seguire gli altri settori con quote marginali.

Attualmente, in Puglia, le imprese attive da più di cinquant’anni sono, dunque, 1.452, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano lo 0,4 per cento del totale delle imprese attive pugliesi (328.672).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 43.729 e corrispondono al 13,3 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 139.483, vale a dire il 42,4 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 61.783 aziende, pari al 18,8 per cento. Ci sono, poi, 82.205 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 25 per cento.

In provincia di Bari, le imprese attive da più di cinquant’anni sono 572, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano lo 0,5 per cento del totale delle imprese attive baresi (125.428).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 18.161 e corrispondono al 14,5 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 52.256, vale a dire il 41,7 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 23.280 aziende, pari al 18,6 per cento. Ci sono, poi, 31.152 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 24,8 per cento.

In provincia di Brindisi, le imprese attive da più di cinquant’anni sono 130, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano lo 0,4 per cento del totale delle imprese attive brindisine (31.982).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 4.498 e corrispondono al 14,1 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 14.049, vale a dire il 43,9 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 5.608 aziende, pari al 17,5 per cento. Ci sono, poi, 7.694 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 24,1 per cento.

In provincia di Foggia, le imprese attive da più di cinquant’anni sono 277, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano lo 0,4 per cento del totale delle imprese attive foggiane (64.161).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 7.424 e corrispondono all’11,6 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 29.027, vale a dire il 45,2 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 11.990 aziende, pari al 18,7 per cento. Ci sono, poi, 15.436 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 24,1 per cento.

In provincia di Lecce, le imprese attive da più di cinquant’anni sono 270, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano lo 0,4 per cento del totale delle imprese attive leccesi (64.691).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 8.016 e corrispondono al 12,4 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 25.227, vale a dire il 39 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 13.311 aziende, pari al 20,6 per cento. Ci sono, poi, 17.864 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 27,6 per cento.

In provincia di Taranto, le imprese attive da più di cinquant’anni sono 203, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano lo 0,5 per cento del totale delle imprese attive tarantine (42.410).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 5.630 e corrispondono al 13,3 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 18.924, vale a dire il 44,6 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 7.594 aziende, pari al 17,9 per cento. Ci sono, poi, 10.059 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 23,7 per cento.

In tutta Italia, le imprese attive da più di cinquant’anni sono 62.183, in quanto costituite prima del 1970. Rappresentano all’1,2 per cento del totale delle imprese attive italiane (5.147.514).

Quelle con una longevità tra i 25 e i 50 anni, perché nate tra il 1970 e il 1995, sono 835.639 e corrispondono al 16,2 per cento del dato complessivo. Quelle con una longevità tra i 10 e i 25 anni, sorte tra il 1996 e il 2010, sono le più numerose: 2.092.611, vale a dire il 40,7 per cento del totale. Quelle con una longevità tra i 5 e i 10 anni, costituite tra il 2011 e il 2015, sono 926.827 aziende, pari al 18 per cento. Ci sono, poi, 1.229.716 attività, con meno di cinque anni. Sono nate dal 2016 in poi e corrispondono al 23,9 per cento.

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

Puglia

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

184

1.707

50.060

10.611

14.451

7

77.020

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

34

111

53

15

16

0

229

C – Attività manifatturiere

268

6.234

9.381

4.098

4.619

1

24.601

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

0

26

280

290

144

0

740

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

4

189

314

124

112

0

743

F – Costruzioni

123

5.420

15.622

7.565

10.533

1

39.264

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

562

18.855

33.195

19.265

25.025

6

96.908

H – Trasporto e magazzinaggio

73

1.584

2.995

1.676

1.684

0

8.012

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

57

2.254

7.351

5.706

8.457

2

23.827

J – Servizi di informazione e comunicazione

16

470

1.723

1.254

1.768

1

5.232

K – Attività finanziarie e assicurative

24

668

2.312

1.122

1.538

0

5.664

L – Attività immobiliari

32

886

2.415

974

1.350

0

5.657

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

7

713

2.817

1.901

3.170

1

8.609

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

15

701

2.698

2.128

3.099

0

8.641

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

0

0

0

1

0

1

P – Istruzione

2

195

633

414

488

0

1.732

Q – Sanità e assistenza sociale

6

393

1.039

781

619

1

2.839

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

12

329

1.441

1.111

1.283

0

4.176

S – Altre attività di servizi

31

2.958

5.130

2.742

3.805

0

14.666

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

1

1

0

0

0

2

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

0

0

0

0

0

X – Imprese non classificate

2

35

23

6

43

0

109

totale

1.452

43.729

139.483

61.783

82.205

20

328.672

quota % sul totale

0,4%

13,3%

42,4%

18,8%

25,0%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

provincia di Bari

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

60

486

16.792

3.346

4.940

1

25.625

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

19

32

18

10

5

0

84

C – Attività manifatturiere

125

2.813

4.058

1.789

2.059

1

10.845

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

0

11

76

108

55

0

250

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

2

88

121

40

48

0

299

F – Costruzioni

54

2.288

5.668

2.775

3.864

1

14.650

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

202

7.743

12.942

7.237

9.169

1

37.294

H – Trasporto e magazzinaggio

31

752

1.368

693

721

0

3.565

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

14

752

2.573

2.049

3.062

2

8.452

J – Servizi di informazione e comunicazione

8

236

788

572

807

1

2.412

K – Attività finanziarie e assicurative

12

294

966

436

615

0

2.323

L – Attività immobiliari

21

450

1.182

457

603

0

2.713

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

2

320

1.300

854

1.367

0

3.843

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

9

305

1.032

861

1.256

0

3.463

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

0

0

0

0

0

0

P – Istruzione

1

91

247

169

199

0

707

Q – Sanità e assistenza sociale

2

169

392

296

251

0

1.110

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

5

121

563

462

571

0

1.722

S – Altre attività di servizi

5

1.184

2.156

1.124

1.547

0

6.016

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

1

0

0

0

0

1

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

0

0

0

0

0

X – Imprese non classificate

0

25

14

2

13

0

54

totale

572

18.161

52.256

23.280

31.152

7

125.428

quota % sul totale

0,5%

14,5%

41,7%

18,6%

24,8%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

provincia di Brindisi

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

25

206

4.988

946

1.158

2

7.325

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

1

11

6

0

3

0

21

C – Attività manifatturiere

28

561

889

333

322

0

2.133

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

0

4

17

7

14

0

42

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

0

23

31

11

10

0

75

F – Costruzioni

9

504

1.694

772

1.156

0

4.135

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

39

2.081

3.388

1.680

2.476

1

9.665

H – Trasporto e magazzinaggio

7

151

293

155

145

0

751

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

11

255

826

601

901

0

2.594

J – Servizi di informazione e comunicazione

2

32

156

95

130

0

415

K – Attività finanziarie e assicurative

2

68

189

115

138

0

512

L – Attività immobiliari

0

66

184

80

109

0

439

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

1

70

284

139

265

0

759

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

1

77

304

192

298

0

872

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

0

0

0

0

0

0

P – Istruzione

0

20

56

42

28

0

146

Q – Sanità e assistenza sociale

2

47

113

85

48

0

295

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

0

27

117

96

82

0

322

S – Altre attività di servizi

2

294

513

259

408

0

1.476

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

0

0

0

0

0

0

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

0

0

0

0

0

X – Imprese non classificate

0

1

1

0

3

0

5

totale

130

4.498

14.049

5.608

7.694

3

31.982

quota % sul totale

0,4%

14,1%

43,9%

17,5%

24,1%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

provincia di Foggia

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

41

556

15.405

3.677

4.796

2

24.477

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

5

33

9

1

2

0

50

C – Attività manifatturiere

42

862

1.221

560

638

0

3.323

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

0

3

98

72

28

0

201

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

1

23

62

31

20

0

137

F – Costruzioni

27

1.043

2.526

1.225

1.527

0

6.348

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

112

3.116

5.193

3.370

4.220

4

16.015

H – Trasporto e magazzinaggio

13

251

546

407

416

0

1.633

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

14

532

1.274

907

1.324

0

4.051

J – Servizi di informazione e comunicazione

1

58

211

144

233

0

647

K – Attività finanziarie e assicurative

2

79

305

153

224

0

763

L – Attività immobiliari

4

137

268

138

197

0

744

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

1

83

372

263

450

1

1.170

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

1

91

397

356

494

0

1.339

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

0

0

0

0

0

0

P – Istruzione

0

23

125

61

70

0

279

Q – Sanità e assistenza sociale

1

33

144

116

85

0

379

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

2

58

221

169

173

0

623

S – Altre attività di servizi

10

435

647

339

530

0

1.961

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

0

1

0

0

0

1

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

0

0

0

0

0

X – Imprese non classificate

0

8

2

1

9

0

20

totale

277

7.424

29.027

11.990

15.436

7

64.161

quota % sul totale

0,4%

11,6%

45,2%

18,7%

24,1%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

provincia di Lecce

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

35

258

5.653

1.303

1.878

2

9.129

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

3

24

13

2

6

0

48

C – Attività manifatturiere

44

1.264

2.134

945

1.072

0

5.459

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

0

5

76

73

22

0

176

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

1

29

56

24

13

0

123

F – Costruzioni

17

954

3.791

1.983

2.804

0

9.549

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

117

3.437

7.180

4.545

5.891

0

21.170

H – Trasporto e magazzinaggio

11

213

405

250

230

0

1.109

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

11

418

1.683

1.359

2.054

0

5.525

J – Servizi di informazione e comunicazione

5

70

320

285

405

0

1.085

K – Attività finanziarie e assicurative

4

118

510

261

330

0

1.223

L – Attività immobiliari

6

143

466

218

286

0

1.119

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

0

127

484

404

700

0

1.715

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

3

116

526

440

708

0

1.793

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

0

0

0

1

0

1

P – Istruzione

0

32

132

85

119

0

368

Q – Sanità e assistenza sociale

0

96

240

192

155

1

684

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

4

75

349

250

317

0

995

S – Altre attività di servizi

7

636

1.204

690

860

0

3.397

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

0

0

0

0

0

0

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

0

0

0

0

0

X – Imprese non classificate

2

1

5

2

13

0

23

totale

270

8.016

25.227

13.311

17.864

3

64.691

quota % sul totale

0,4%

12,4%

39,0%

20,6%

27,6%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

provincia di Taranto

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

23

201

7.222

1.339

1.679

0

10.464

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

6

11

7

2

0

0

26

C – Attività manifatturiere

29

734

1.079

471

528

0

2.841

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

0

3

13

30

25

0

71

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

0

26

44

18

21

0

109

F – Costruzioni

16

631

1.943

810

1.182

0

4.582

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

92

2.478

4.492

2.433

3.269

0

12.764

H – Trasporto e magazzinaggio

11

217

383

171

172

0

954

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

7

297

995

790

1.116

0

3.205

J – Servizi di informazione e comunicazione

0

74

248

158

193

0

673

K – Attività finanziarie e assicurative

4

109

342

157

231

0

843

L – Attività immobiliari

1

90

315

81

155

0

642

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

3

113

377

241

388

0

1.122

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

1

112

439

279

343

0

1.174

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

0

0

0

0

0

0

P – Istruzione

1

29

73

57

72

0

232

Q – Sanità e assistenza sociale

1

48

150

92

80

0

371

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

1

48

191

134

140

0

514

S – Altre attività di servizi

7

409

610

330

460

0

1.816

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

0

0

0

0

0

0

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

0

0

0

0

0

X – Imprese non classificate

0

0

1

1

5

0

7

totale

203

5.630

18.924

7.594

10.059

0

42.410

quota % sul totale

0,5%

13,3%

44,6%

17,9%

23,7%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

più di 50 anni

da 25 ai 50 anni

da 10 ai 25 anni

da 5 ai 10 anni

meno di 5 anni

n.c.

totale

Italia

fino al 1970

1970-1995

1996-2010

2011-2015

2016-2020

A – Agricoltura, silvicoltura e pesca

2.734

25.268

473.137

94.069

131.255

43

726.506

B – Estrazione di minerali da cave e miniere

420

1.305

788

241

190

1

2.945

C – Attività manifatturiere

13.649

132.619

165.469

71.339

90.135

97

473.308

D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

137

638

4.290

4.557

2.897

2

12.521

E – Fornitura di acqua – Reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

181

2.532

4.221

1.760

1.412

2

10.108

F – Costruzioni

5.478

111.327

317.097

130.476

179.739

70

744.187

G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli

17.275

274.266

475.534

267.552

321.080

115

1.355.822

H – Trasporto e magazzinaggio

2.459

32.760

57.360

25.864

28.683

54

147.180

I – Attività dei servizi alloggio e ristorazione

2.437

53.641

129.926

88.867

123.242

19

398.132

J – Servizi di informazione e comunicazione

619

16.060

44.278

25.574

37.841

11

124.383

K – Attività finanziarie e assicurative

749

16.209

45.862

24.358

34.516

10

121.704

L – Attività immobiliari

11.355

65.090

114.311

29.728

37.950

19

258.453

M – Attività professionali, scientifiche e tecniche

746

21.065

67.072

41.456

69.957

18

200.314

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

569

16.733

61.150

46.177

67.534

8

192.171

O – Amministrazione pubblica e difesa – Assicurazione sociale obbligatoria

0

11

31

27

13

0

82

P – Istruzione

167

3.512

11.903

6.006

8.196

0

29.784

Q – Sanità e assistenza sociale

299

6.531

15.158

8.507

9.561

5

40.061

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

568

7.955

24.305

16.837

20.090

6

69.761

S – Altre attività di servizi

2.175

47.446

80.204

43.210

64.504

43

237.582

T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro

0

2

3

6

20

0

31

U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali

0

0

2

4

1

0

7

X – Imprese non classificate

166

669

510

212

900

15

2.472

totale

62.183

835.639

2.092.611

926.827

1.229.716

538

5.147.514

quota % sul totale

1,2%

16,2%

40,7%

18,0%

23,9%

fonte: elaborazione Osservatorio Economico AFORISMA su dati Infocamere

(Visitato 15 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *