AD OTT’ANTANNI SUONATI SE NE VA IN GIRO PER IL MONDO A BORDO DELLA SUA BICICLETTA : VISITA ANCHE SAN GIOVANNI ROTONDO

AD OTT’ANTANNI  SUONATI SE NE VA IN GIRO PER IL MONDO A BORDO DELLA SUA BICICLETTA :  VISITA ANCHE  SAN GIOVANNI ROTONDO

                         ==========================

Molti ricorderanno un film di spionaggio del 1963,dal titolo “Dalla Russia con amore”, con l’attore Jeam Connery nei panni del famoso James Bond.

Ebbene, oggi vi possiamo presentare un evento che potrebbe essere sottotitolato “Dalla Russia in bicicletta”.

Jenus River , un cittadino siberiano ottantenne sta percorrendo le strade del Mondo dal 2010 , in sella alla sua bicicletta, con soli  3 euro in tasca, partendo dalla sua Siberia; il viaggio, nelle intenzioni del nostro protagonista, si dovrebbe concludere  a Pechino, fra un paio di anni.

Ogni giorno l’ardimentoso ciclista compie un tratto di strada  di circa 20 kilometri e cerca ospitalità presso le persone di buona volontà: non chiede molto, un pasto frugale e la possibilità di effettuare una doccia ristoratrice.

Stamane diversi concittadini hanno  avuto modo di incontrarlo nelle strade di   San Giovanni Rotondo, intento nella   visita della  città,  in compagnia del suo ospite, sig. Franco Budrago, titolare dell’Agriturismo “Le Cese”.

 Ci è stato  riferito che questo  “turista” sui generis stamane ha avuto un incontro  di cortesia presso il Palazzo di città  con  il primo cittadino,il sindaco Cascavilla.

E’ proprio il caso di ricordare quell’aforisma che dice “la vita è bella perché è varia perché anche le persone sono diverse tra loro”.

Nel campo del giornalismo poi, ci hanno sempre insegnato che la notizia ha una sua rilevanza giornalistica se è particolare,se esce dai canoni della normalità quotidiana, se presenta connotazioni ed elementi di novità, curiosità e imprevedibilità.

Ecco le ragioni per le quali l’avventura di questo ciclista russo  assurge agli onori della cronaca. 

Giuseppe Pizzìcoli

 

(Visitato 152 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *