Avviato il processo di beatificazione di Fr Daniele Natale

Lo scorso 22 settembre la Congregazione delle Cause dei Santi aveva approvato un decreto nel quale si riconosceva la validità dell’inchiesta diocesana sulla vita e le virtù di Fr. Daniele da San Giovanni Rotondo (al secolo Michele Natale), confratello e figlio spirituale di Padre Pio, morto il 6 luglio 1994.

Le indagini, iniziate il 7 luglio 2012 e svolte presso la Curia di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, hanno dato inizio alla causa di beatificazione e canonizzazione e si sono concluse il 6 novembre 2016, con l’apposizione dei sigilli sulla documentazione raccolta.

Un relatore preparerà  la cosiddetta ‘Positio super virtutibus‘ ovvero un dossier riguardo le virtù del Frate, che sarà poi valutato prima dal Congresso dei Teologi e, successivamente, da Cardinali, Arcivescovi e Vescovi riuniti nella Congregazione delle cause dei santi. L’ultimo passo di questo iter sarà l’autorizzazione del Papa, tramite la promulgazione del decreto ufficiale sull’eroicità delle virtù del Servo di Dio, che da quel momento sarà titolato quale ‘venerabile’.

Questo procedimento rappresenta la base per un’eventuale beatificazione, che potrà avvenire solo dopo l’approvazione di un miracolo per sua intercessione.

Fr Daniele Natale con Padre Pio
(Visitato 179 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *