Bianca D’Errico, sperimenta nuove frontiere educative attraverso la Pedagogia musicale

l Soprano e Pedagogista Sangiovannese Bianca D’Errico, sperimenta nuove frontiere educative attraverso la Pedagogia musicale sui bambini speciali per l’inclusione scolastica e sociale.

Da tre anni lavora come Educatrice professionale a scuola valorizzando l’importanza della musica classica.
Sostiene l’importanza dell’educazione Pedagogica musicale per stimolare lo sviluppo di conoscenze, abilità e competenze relative alla percezione, alla fruizione, alla produzione musicale e alla rappresentazione culturale dei fenomeni sonori- musicali in tutte le forme possibili di manifestazione.
Dentro la parola ‘’Musichè’’ sta tutta la Pedagogia Pitagorica  e quando Musica e Pedagogia si incontrano possono creare nuove Metologie educative di inclusione scolastica.
Oltre a continuare le sue attività concertistiche a livello Nazionale e  Internazionale tra i prossimi impegni artistici  debutterà nuovamente  nel ruolo di Kate in Madama Butterfly di Puccini nell’ambito del progetto
Pillole d’opera è un progetto “corale” nato dalla mente di giovani, ma già affermati artisti, del nostro territorio. Opera “in pillole” fatta da giovani per i giovani. Promossa dalla collaborazione delle Associazioni Culturali “Piano&Music Academy” nel nome del presidente Giuseppe Bisceglia e “Odysseus” nella persona di Renato Mansolillo. La coordinazione artistica è affidata ad Alessio De Palma. Pillole d’opera ha debuttato nei mesi di aprile e luglio scorsi a Foggia con “La Bohème” di Giacomo Puccini, riscuotendo unanimi consensi di critica e di pubblico. Tra i prossimi spettacoli in programma oltre a repliche di Bohème, nuovo allestimento di Madama Butterfly di Puccini nei teatri di Foggia, Lesina, Apricena, Manfredonia, Cerignola, San Severo, Panni ecc

 

(Visitato 94 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *