Città di San Marco in Lamis Giovedì 10 settembre alle ore 18:00 sarà inaugurato l’Arco dell’arch.

Giovedì 10 settembre alle ore 18:00 sarà inaugurato l’Arco dell’arch. Antonio Pio Saracino da lui progettato e dedicato alla Via Sacra Langobardorum-Via Francigena. Un’opera di grande impatto per la nostra cittadina che costituisce motivo di orgoglio per tutti i suoi abitanti.
Antonio Pio Saracino, stimato professionista conosciuto in tutto il mondo, risiede e lavora a New York. Le sue opere si trovano in importanti Musei, da quello di Arte e Design di New York al Powerhouse Museum di Sydney. È anche autore del Monumento celebrativo del 150° anniversario dell’Unità d’Italia collocato nel 2011 a Cordoba (Argentina). Vanta altresì due opere che sono collocate nel Bryant Park al centro di New York chiamate THE GUARDIAN: eroe e superoe.
L’Arco che si inaugura rappresenta, oltre al suo genio, soprattutto l’attaccamento alla sua terra d’origine. È questo il motivo per cui verrà omaggiato del “Premio Fracchie”, riconoscimento che gli è stato attribuito nel 2016 e per il quale si è atteso questo momento per la consegna. Con l’occasione sarà presentato anche un libricino al cui interno sono contenute informazioni sul significato dell’opera dell’architetto e sul suo percorso artistico.
La manifestazione avrà inizio con la presentazione in Villa Comunale alle ore 18:00 per proseguire con l’inaugurazione dell’Arco in Piazza Europa. A conclusione, sempre in Villa Comunale, seguirà il Concerto dell’Orchestra di Fiati del M° Claudio Bonfitto.
È d’obbligo ricordare che l’evento, promosso dall’Amministrazione comunale di concerto con l’Associazione Lions Club di San Marco in Lamis, viene organizzato nel rispetto delle norme anti-Covid con l’obbligo della mascherina, della misurazione della temperatura corporea e del distanziamento sociale.
Ulteriori dettagli saranno comunicati in seguito.
Vi aspettiamo!
Dott.ssa Meriligia Nardella
Consigliera con delega alla Cultura
(Visitato 52 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *