Foggia, pokerissimo all’esordio. Carpi KO 4 a 2

Esordio stagionale per il nuovo Foggia targato Grassadonia. Luca Nember ha allestito per  il tecnico del dopo Stroppa una squadra di tutto rispetto per affrontare il campionato di B, tenendo conto della penalizzazione di 8 punti. Una mercati scoppiettante quello portato a termine dal ds bresciano che ha regalato alla tifosi rossoneri due colpi da 90 come Galano e Iemmello.

Contro il Carpi il tecnico schiera una formazione rimaneggiata con Gori in attacco viste le assenze del trio dei sogni Mazzeo, Iemmello e Galano.

Carpi pericoloso al minuto due con una conclusione centrale parata a terra da Bizzarri. Risponde il Foggia con una conclusione rasoterra di Chiaretti deviata in cornet da Colombi.

Squadre in fase di studio con il Foggia a fare la partita e gli emiliani a giocare di rimessa.

Foggia prevedibile che non riesce a scalfire la difesa ospite. Chiaretti senza dubbio il migliore in questa spenta prima fase di gioco.

Al 22mo il vantaggio rossonero con l’incornata di Camporese servito alla perfezione su punizione pennellata a centro area. Gol meritato per i rossoneri che senza strafare hanno comunque dominato il gioco.

Al 26mo ci prova Kragl con una bomba delle sue da fuori area, palla deviata in corner dall estremo biancorosso. Carpi all angolo e  Foggia alla ricerca del gol sicurezza.

Ancora vicino al raddoppio il Foggia che comunque tiene sotto controllo il match.

Primo tempo che si chiude con i rossoneri meritatamente in vantaggio.

Nella ripresa non cambia l’11 di partenza. Al 1mo minuto Cicerelli si divora il 2 0 che arriva dopo 4 minuti: e’ capitan Loiacono ad insaccare di sinistro su perfetto servizio di Gori smarcato a suo volta dal sempe vivo Chiaretti, il migliore dei rossoneri.

2- 0 e partita in ghiaccio nella fresca serata dello Zaccheria. Ancora 4 minuti e il Foggia cala il tris con il guerriero Tonucci abile ad insaccare di testa da centro area.

Carpi allo sbando che subisce il poker al minuto 16. Gran destro di Cicerelli a giro che lascia immobile l’ incolpevole Colombi. Zac in delirio per questo super esordio che permette al foggia di iniziare la scalata alla montagna chiamata penalizzazione, portandosi a -5.

Reazione d orgoglio del Carpi che accorcia con Mokulu. Foggia che comunque continua il suo tiro al bersaglio contro la porta emiliana.

Escono Cicerelli e Tonucci per prendersi la meritata standing ovation. Il Carpi approfitta del rilassamento mentale del Foggia e sigla la seconda rete a 10 min dal termine. Una grande partita macchiata da due disattenzioni figlie della troppa sicurezza. Ma va bene cosi, Foggia vittorioso con merito che inizia con il piede giusto questo campionato che si preannuncia avvincente come non mai. Nell’attesa del Trio dei Sogni, mister Grassadonia puo’ ritenersi soddisfatto dalla prima uscita dei suoi.








(Visitato 1101 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *