GEST CAMICIE, QUALITÀ ED ELEGANZA SU MISURA MADE IN PUGLIA

GEST CAMICIE, QUALITÀ ED ELEGANZA SU MISURA MADE IN PUGLIA
– Comunicato Stampa –
L’AZIENDA
Dall’affinità elettiva tra due manager pugliesi doc nasce Gest. Pietro Gentile – ingegnere, sicuro di
sé, risoluto e votato al compromesso – e Michele Steduto – imprenditore nel campo
dell’informatica, dinamico e caparbio – si sono incontrati cinque anni fa e da allora condividono
progetti e tempo libero. Al primo è affidata la parte produttiva dell’azienda, mentre l’altro si occupa
del settore commerciale.
L’IDEA
Gest nasce dalla passione di due amici – cultori della qualità ed innamorati della terra che li ha visti
crescere – per le camicie artigianali. Da un attento studio, unito ad un visione d’insieme che punta
ad un livello qualitativo top, nasce un brand di nicchia con la Puglia a fare da fil rouge. L’amore per
la propria terra, la storia di una delle regioni più produttive d’Italia, diventa il motto dell’azienda:
“fatto in Puglia con orgoglio”.
IL LOGO
Gest viene fuori dall’acronimo dei due ideatori del brand Pietro Gentile e Michele Steduto. Una
scelta semplice che sboccia, però, nel logo: all’incrocio delle iniziali degli imprenditori pugliesi si
aggiunge la sagoma di un fenicottero con un richiamo alla cultura dell’abbigliamento di qualità
realizzato dai maestri pugliesi. “Come i fenicotteri rosa che compiono migliaia di chilometri per
venire a nidificare nelle riserve naturali delle saline dei Monaci e di Margherita di Savoia –
spiegano Pietro Gentile e Michele Steduto – anche noi scegliamo la Puglia come base di partenza
per esportare le nostre creazioni in tutto il mondo. Creazioni rare come questo nobile uccello,
particolare ed originale tanto quanto lo sono le nostre camicie”.
LA MISSION
Creare un prodotto totalmente “made in Puglia”: dalla coltivazione del cotone fino alla vendita,
passando per l’atelier, ecco la camicia “a km zero” firmata Gest. Una creazione per veri intenditori,
un prodotto di qualità realizzato al 100% con prodotti e manodopera locale. “Per restare in Italia e
realizzare qualcosa da lasciare ai figli nostri ed a quelli della nostra terra”, dicono con l’orgoglio i
manager di Gest.
LA SFIDA
L’obiettivo finale è chiaro: creare un prodotto local in ogni passaggio. Ecco perché Gest non si
limita alla sola realizzazione sartoriale ma allarga il raggio d’azione e punta a riportare in auge la
coltivazione biologica di cotone, come da storica traduzione pugliese nel Gargano e nella
Capitanata. “Nel nostro spirito non c’è solo la vendita di una camicia – sottolineano Pietro Gentile e
Michele Steduto – ma rendere tutto il processo ‘autoctono’, partendo dalla fase zero
dell’agricoltura fino alla ridistribuzione della ricchezza prodotta dal nostro mercato”. Parte così la
prima coltivazione sperimentale che punta alla certificazione Gots (Global Organic Textile
Standard) ed alla produzione di un tessuto di qualità sia nella finitura che nella tenuta.
LA PRODUZIONE ARTIGIANALE
Nelle sartorie Gest ogni camicia è interamente ribattuta a mano. Tra gli otto passaggi obbligati
della cucitura – giro manica, bottoni, asola, mouche, collo, travetto, carré e cannoncino – i
fondamentali sono due: il giro manica, per dare maggiore elasticità al tessuto nella parte della
camicia più soggetta a frizione, ed il bottone, che se attaccato a zampa di gallina non verrà mai via.
Occhio, però, ai dettagli: solo una camicia artigianale di alto pregio ha il collo attaccato a mano per
creare il giusto garbo affinché stia su anche se portato aperto. “I nostri esperti sarti, veri maestri, si
occupano di tutto ciò che riguarda il taglio e il cucito, assicurando la massima precisione in ogni
fase dei processi di realizzazione – spiegano Pietro Gentile e Michele Steduto – la nostra abilità
professionale non è seconda a nessuno. Rivolgiamo la massima attenzione e cura per i dettagli di
ogni camicia: né fili né segni di ogni tipo saranno stati dimenticati”.
IL CONSIGLIO DA INSIDER
Volete scoprire se una camicia è fatta a mano? Controllate la manica. Nei capi artigianali si attacca,
come per la giacca, solo “a busto chiuso”, ossia dopo aver cucito il fianco.
LAB&SHOW
Infinite combinazioni e possibilità per una camicia su misura unica ed esclusiva. In cotone o in lino,
a righe o a quadretti, alla francese o all’italiana, la camicia Gest è il simbolo per eccellenza dello
stile e dell’eleganza da acquistare on line su gest.shop – utilizzando il comodo configuratore per
trovare la taglia ideale – oppure nel Lab&Show (Via Carlo Cattaneo, 13 – San Marco in Lamis),
dove si ritrova il fil rouge della terra natia: le collezioni firmate Gest sono ispirate ai luoghi simbolo
della Puglia. “La camicia perfetta non esiste – chiariscono Pietro Gentile e Michele Steduto – ma
esiste la camicia che rispecchia chi la indossa. Deve essere comoda, quasi una seconda pelle. Deve
essere la SUA camicia, non una camicia”.
TARGET CLIENTE GEST
Il nostro cliente tipo è un cultore della camicia. Dal professionista al manager, passando per fashion
victim e chiunque desideri un prodotto di qualità, elitario che ben si distingue dalla massa, che ami
l’insieme tra eleganza e semplicità dello stile italiano.
I prezzi? Dai 100 euro in su.
PERCHE’ SCEGLIERE GEST?
“Gest è la camicia fatta con orgoglio in Puglia, in Italia. L’autenticità delle nostre camicie nasce
dalla ricercatezza dei filati e dalle sapienti mani dei sarti italiani, che ne forgiano l’esclusività
attraverso quei capisaldi unici che ci appartengono per cultura e tradizione. Una vera e propria
opera d’arte da indossare, una creazione senza tempo, disadorna, dallo stile virile e ricercato, al
quale l’uomo elegante e sportivo non saprà rinunciare”.
Claudia Catuogno

(Visitato 212 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *