IL COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO DONERÀ UNA SCULTURA CELEBRATIVA A CASA SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA E INTITOLERÀ UNA STRADA A SUA ECCELLENZA MONSIGNOR RUOTOLO

IL COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO DONERÀ UNA SCULTURA CELEBRATIVA A CASA SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA E INTITOLERÀ UNA STRADA A SUA ECCELLENZA MONSIGNOR RUOTOLO

Il Consiglio Comunale di ieri pomeriggio è stato dedicato all’anniversario della Casa Sollievo della Sofferenza. Per l’occasione, il Presidente del Consiglio Salvatore Ricciardi ha autorizzato il sindaco Michele Crisetti a donare come segno di infinita gratitudine e riconoscenza all’opera pensata e realizzata da Padre Pio da Pietrelcina una scultura celebrativa a nome della città di San Giovanni Rotondo da collocarsi nei luoghi dell’ospedale e a consegnare la suddetta struttura a padre Franco Moscone e al Dottor Michele Giuliani, Direttore generale di Casa Sollievo della Sofferenza in una data da concordarsi.


Inoltre il Presidente ha espresso riconoscenza e apprezzamento per l’eccellente lavoro svolto dai dirigenti, dai medici, dagli infermieri e tecnici, dagli operatori sociosanitari, dagli ausiliari, dagli Amministrativi e da tutti coloro che a vario titolo prestano la loro professione nella e per la Casa Sollievo della Sofferenza e ha demandato alla giunta comunale di intitolare una strada a Sua Eccellenza Monsignor Ruotolo, Presidente della fondazione Casa Sollievo della Sofferenza dal 1978 al 2003 ed esempio di dedizione di legame alla missione di San Pio da Pietrelcina.

Un anniversario importante, il secondo in un anno così particolare e duro. Grazie ai professionisti sanitari e non che vi operano, angeli custodi insostituibili e immensi. Buon compleanno al nostro miracolo, buon compleanno alla nostra Casale parole del sindaco Michele Crisetti.

Dott.ssa Lucy Gemma

Ufficio Stampa Comune di San Giovanni Rotondo

(Visitato 81 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *