In manette Danilo Della Malva, vicino al boss Raduano. Era latitante dal 23 febbraio scorso

È stato bloccato e arrestato alle prime luci del mattino di sabato scorso il 31enne Danilo Della Malva, pluripregiudicato originario di Vieste, vicino al boss Raduano. L’operazione coordinata dai Carabinieri del Comando provinciale di Foggia, è stata condotta grazie all’azione degli squadroni dei Cacciatori di “Calabria”, “Sicilia” e “Sardegna”, dai Carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile di Manfredonia e dall’equipaggio del 6° Elinucleo Carabinieri di Bari-Palese.
Della Malva era latitante dal 23 febbraio scorso, quando riuscì a sfuggire all’operazione “Nel nome del padre” che ha permesso ai carabinieri l’arresto di ben 9 pluripregiudicati. Il latitante è stato intercettato e catturato in un casolare nella zona di “Mattinatella”.
Arrestato e assicurato ai domiciliari, Matteo Lapomarda, incensurato di Mattinata, accusato di resistenza a pubblico ufficiale, resosi colpevole di favoreggiamento per aver fornito vitto e alloggio al ricercato.

(Visitato 258 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *