ISOLE TREMITI, il ventennale della statua marina di Padre Pio tra fede e  religiosità popolare

ISOLE TREMITI, il ventennale della statua marina di Padre Pio tra fede e  religiosità popolare
 

Era il 3 ottobre 1998 quando negli abissi delle Isole Tremiti veniva calata la statua di Padre Pio, la statua marina più imponente del mondo. A distanza di ben venti anni nelle acque dell’isola di Capraia è stato celebrato il ventennale. Una cerimonia sobria voluta dal Comitato promotore presieduto dall’infaticabile Matteo Iacovelli che con la collaborazione fattiva della Lega Navale di Peschici, ha coinvolto le comunità di Tremiti, Vieste e Peschici. Complice una bella giornata di fine estate, la giornata è trascorsa nel migliore dei modi con i sub del Marlin Tremiti che hanno posizionato nei pressi della statua, a 13 metri di profondità, una lapide di pietra offerta dal Comune di Apricena, la santa messa sulla nave della LNA officiata da Padre Massimo e la consegna delle pergamene a chi ha contribuito all’evento. Presenti il sindaco dellìarcipelago, Antonio Fentini, e il sindaco di venti anni fa, Antonio Greco, oltre al vice presidente della Provincia di Foggia, Rosario Cusmai, e al presidente della Lega Navale di Peschici, Sergio Afferrante.

(Visitato 78 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *