LO SPOSTAMENTO SPERIMENTALE DA VIALE KENNEDY GARANTISCE MAGGIORE QUALITÁ DELLA VITA PER I RESIDENTI

PER LA FIERA MERCATO

PIÙ SPAZI E PIÙ IGIENE

LO SPOSTAMENTO SPERIMENTALE DA VIALE KENNEDY GARANTISCE MAGGIORE QUALITÁ DELLA VITA PER I RESIDENTI, MAGGIORE SICUREZZA PER LA VIABILITA’ E DIGNITÁ LAVORATIVA PER I COMMERCIANTI

SAN GIOVANNI ROTONDO 7 settembre 2018  Un esperimento per migliorare la qualità della vita dei residenti che si ritrovano bancarelle e automarket davanti il portone di casa, con gravi disagi anche per la sicurezza della circolazione stradale e la gestione di eventuali emergenze.

Questa è la motivazione dell’ordinanza sindacale (n.132/2018) che dispone lo spostamento della fiera mercato, zona D4, in programma nei giorni della festività di Santa Maria, da viale Kennedy a piazza Madre Teresa di Calcutta e piazza Caduti della Guardia di Finanza.

L’ordinanza sindacale, riprende il Piano urbano del Commercio, approvato nel 2012, e successivamente modificato nel 2015 e nel marzo 2016, per renderlo più rispondente alle rinnovate esigenze di viabilità e qualità della vita, recependo così le numerose segnalazioni dei residenti della zona interessata alla fiera mercato e rispondendo a una maggiore offerta di servizi alle imprese commerciali e artigianali, che potranno fruire di spazi più ampi, più attrezzati (con servizi igienici), più facilmente accessibili anche ai disabili.

«Si tratta di un provvedimento sperimentale, ma che coglie aspetti importanti della organizzazione commerciale della città, così come stiamo cercando di realizzare all’interno del DUC, mettendo insieme esigenze dei cittadini e, in questo caso, degli ambulanti, che non saranno penalizzati dallo spostamento. Anzi abbiamo garantito loro maggiore dignità lavorativa, visto che nella nuova zona potranno fruire di servizi che non era possibile avere nella vecchia collocazione di viale Kennedy. Il nostro esperimento va nella direzione di una maggiore qualità della vita per tutti; dispiace che qualcuno non lo abbia capito e stia cercando una polemica senza senso e controproducente per l’igiene cittadina, per la sicurezza della viabilità, e la stessa dignità dei commercianti-ambulanti», sostiene l’assessore alle attività produttive Mimmo Longo.

Lo spostamento nella nuova area attrezzata riguarda 14 automarket per somministrazione in zona Lunapark e 75 banchi mobili e 6 automarket per somministrazione in zona viale Kennedy.

 

(Visitato 158 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *