Manfredonia: settembre caldo tra Energas e bonifica Syndial

Settembre caldo tra Energas e bonifica Syndial
Martedì 4 settembre e mercoledì 5 settembre, due incontri delicati e importanti per la nostra città, per la
salute della nostra comunità e per la tutela dell’ambiente nel quale viviamo.
Non sappiamo se il prossimo settembre potrà essere caldo o meno, per quanto concerne le temperature
meteorologiche, ma è certo che la temperatura salirà per quanto riguarda il futuro prossimo della nostra città.
Sono stati convocati per il 4 e il 5 settembre prossimi, infatti, due incontri accomunati dagli ambiti ai quali si
riferiscono: la salute della popolazione manfredoniana e la tutela dell’ambiente nel quale viviamo. Energas e
bonifica del sito Syndial, per intenderci, i temi in discussione.
Il primo appuntamento, in programma al Ministero dello Sviluppo economico il 4 settembre 2018, è la
conferenza di servizi per l’eventuale rilascio all’Energas dell’autorizzazione per installare il maxi deposito
costiero di GPL, con annesso oleodotto di collegamento al porto industriale di Manfredonia e raccordo
ferroviario alla stazione di Frattarolo. L’Amministrazione comunale continua la sua ferma e motivata
opposizione al progetto che vedrebbe sorgere, in riva al Golfo di Manfredonia, il deposito di GPL più
grande d’Europa e ha dato incarico alla propria struttura tecnica di contestare la nullità del procedimento sin
qui svolto, non essendo stata richiesta l’autorizzazione paesaggistica al Comune di Manfredonia, così come
era stato stabilito, invece, nel precedente incontro. “Abbiamo altresì sollecitato – anticipa l’assessora
all’Ambiente, Starace – il sopralluogo congiunto con la Soprintendenza, al fine di verificare la presenza di
reperti archeologici, come avevamo chiesto già il 18 aprile scorso”.
Mercoledì 5 settembre si svolgerà, inoltre e sempre presso il Ministero dello Sviluppo economico, il tavolo
tecnico sulle bonifiche Syndial e, anche in questo caso, l’Amministrazione si sta attivando e dando indirizzo
al dirigente affinché si preparino note e richieste, in virtù degli attenti studi svolti dal Comune di
Manfredonia circa i cinque siti oggetto di valutazione, che saranno inviate, come richiesto, entro il termine
previsto del 3 settembre.
L’Amministrazione comunale di Manfredonia sarà presente, ovviamente, a tutti e due gli incontri settembrini
con il sindaco Angelo Riccardi, l’assessora Innocenza Starace e il dirigente Antonello Antonicelli.

(Visitato 37 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *