Maxi retata tra San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis

A seguito dei gravi eventi accaduti nelle ultime settimane a San Marco in Lamis, i Carabinieri di San Giovanni Rotondo, unitamente allo Squadrone Eliportato dei Cacciatori di Sardegna e all’XI Reggimento di Bari, hanno eseguito controlli nell’intero territorio comprendente San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo, soprattutto nelle serate di venerdì 12 e sabato 13 gennaio.

Tali controlli, che hanno riguardato persone e luoghi (in particolare locali frequentati dai giovani), hanno coinvolto 122 soggetti, 58 mezzi e 15 esercizi pubblici. 14 le persone sottoposte a domiciliari, 18 le contravvenzioni per violazione al codice stradale, ritiro di patenti di guida e carte di circolazione, infine 2 i sequestri di mezzi (causa assenza di assicurazione).

(Visitato 3137 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *