Mons. Castoro è salito alla Casa del Padre

E’ scomparso nella notte mons. Michele Castoro  arcivescovo di Manfredonia-Vieste San Giovanni Rotondo. Da circa un anno Sua Ecc. lottava contro un brutto male. La delicatezza con cui aveva parlato della sua malattia durante la visita di Papa Francesco a San Giovanni Rotondo aveva commosso tutta la nazione Italiana. Mons. Castoro fu il successore dell’arcivescovo D’Ambrosio. Il 21 aprile 2017. “Sua eccellenza Michele Castoro ha deciso di rendere pubblica la sua sofferenza.

Michele Castoro nato ad Altamura il 14 gennaio 1952

È stato ordinato sacerdote  nella Cattedrale di Altamura il 6 agosto 1977  dal vescovo Salvatore Isgrò per la diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti.

 Assunto al servizio della Santa Sede presso la Congregazione per i Vescovi nel 1985, ne è divenuto capo ufficio nel 1996. Ha svolto inoltre il servizio di archivista e poi sostituto della segreteria del Collegio Cardinalizio.

Il 14 maggio 2005 papa Benedetto XVI l’ha eletto vescovo di Oria;

Il 15 luglio 2009 è stato promosso alla sede arcivescovile di Manfredonia-Vieste -San Giovanni Rotondo e nominato direttore generale dell'”Associazione Internazionale dei Gruppi di Preghiera” di Padre Pio. Ha fatto ingresso nell’arcidiocesi il 19 settembre 2009. Dal 1º gennaio 2010 è presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione “Casa Sollievo della Sofferenza“.

 

 

 

(Visitato 375 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *