Nïnde è il sorprendente album d’esordio del sangiovannese Michele Piano

Nïnde è il sorprendente album d’esordio di Michele Piano, giovane compositore pugliese residente da qualche anno nella provincia lombarda. La sua è un ambient elettronica ispirata a pesi massimi del calibro di Brian Eno, Steve Reich e Stars Of The Lid, con un notevole gusto per le melodie frutto delle sue grandi doti come compositore/pianista, a creare un equilibrio sonoro quasi perfetto.

Registrato con tastiere e sintetizzatori analogici, impreziosito dallo splendido artwork
di Sandro Army, Nïnde è uscito autoprodotto ieri, 17 febbraio 2019, in formato compact disc, streaming e digital download.

È lo stesso Michele Piano ad intodurci all’ascolto del suo album d’esordio: “Con Nïnde voglio richiamare, attraverso lunghe melodie e sonorità elettroniche, un ambient minimale alla ricerca di un’armonia che va a rifarsi alla forma “corale”. Ho utilizzato per scelta compositiva elementi armonici primordiali, frutto di molti studi contrappuntistici; considero infatti accordi di 3 – 4 note sintesi perfetta tra armonia e melodia. L’utilizzo di loop è molto frequente e per certi versi ciclico, ricordando la figura del cerchio che per me rappresenta lo stato primitivo della natura uniforme e trasparente. Nïnde è un mondo disabitato e vuoto e all’essere umano non è permesso accedervi, forse perché già reso inabitabile in passato da qualcuno. Una terra statica dove è ancora presente l’eco di quei suoni che rivivono attraverso una successione continua e invariabile di eventi.”

Presentazione ufficiale del disco, venerdì 28 febbraio al Provo.Cult di San Giovanni
Rotondo.

Allacciate le cinture che il viaggio sta per cominciare.
INFO
TITOLO: Nïnde USCITA: 17 febbraio 2020
PROVENIENZA: San Giovanni Rotondo (FG) – Milano
GENERE: Ambient, Minimal, Electronic
INFLUENZE: Brian Eno, Philip Glass, Steve Reich, Hammock FACEBOOK: https://www.facebook.com/michelepianopianistcomposer/ STREAMING e DIGITAL DOWNLOAD (dal 17
febbraio): https://michelepiano.bandcamp.com
CREDITS
Suonato e registrato da Michele Piano
Guitar in “Nïnde” e “Fuci Copi”: Francesco Tamburrano.

(Visitato 334 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *