SAN GIOVANNI ROTONDO: BULLSIMO E TUTELA AMBIENTALE I CARABINIERI INCONTRANO GLI ALUNNI ALLA “DANTE-GALIANI”

BULLSIMO E TUTELA AMBIENTALE
I CARABINIERI INCONTRANO GLI ALUNNI
ALLA “DANTE-GALIANI” MOMENTO FORMATIVO ORGANIZZATO DALLA LOCALE
ASSOCIAZIONE DEI CARABINIERI, IN COLLABORAZIONE CON
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E L’UNICEF DI FOGGIA.
SAN GIOVANNI ROTONDO 18 gennaio 2019 – Vivere in un ambiente sano, lontano da ogni forma di violenza e attento al rispetto del
territorio, aiuta a vivere meglio.
Può sintetizzarsi in questo modo l’incontro sul tema “bulllismo e i reati ambientali”, promosso dalla locale sezione dei
carabinieri, in collaborazione con Unicef-Foggia, nell’ambito del progetto d’istituto “Scuola Amica-Unicef: non perdiamoci di vista”,
rivolto alle classi quinte di scuola primaria, e ospitato dall’istituto comprensivo “Dante-Galiani”.
L’iniziativa, sostenuta anche dall’amministrazione comunale, ha visto la partecipazione di esperti e rappresentanti dell’arma dei
carabinieri. Tra domande e curiosità degli alunni sono intervenuti: il maresciallo Vincenzo Pugliese, il maresciallo Luca Polignino dei
carabinieri forestali, l’assessore all’ambiente del Comune di San Giovanni Rotondo, Antonio Girolamo D’Addetta, il luogotenente
maresciallo Michele Longo, presidente dell’A.N.C., la presidente della Camera minorile di Foggia e presidente dell’Unicef-Foggia, Maria
Emilia De Martinis e Floriana Natale, formatrice presso l’istituto comprensivo “Dante-Galiani”. Hanno introdotto la giornata il dirigente
scolastico, Francesco Pio D’Amoree la referente dell’incontro, Teodora Cassano.
Le domande degli alunni hanno permesso di affrontare temi di grande sensibilità sociale e di trasmettere momenti formativi di grande
interesse per i giovani uditori, che hanno incalzato i relatori sulla salvaguardia dell’ambiente e sulla difesa da ogni forma di sopraffazione.
Amare l’ambiente, vuol dire amare noi stessi, hanno ribadito gli alunni, sottolineando il compito che i più giovani hanno nel mettere
in pratica atteggiamenti di tutela del territorio, evitando degrado e vandalismo. Al termine dell’incontro, gli alunni hanno intonato la marcia
dei “Diritti dei bambini”.
L’incontro rientra nell’iniziativa, organizzata dalla sezione sangiovannese dei carabinieri, di un concorso letterario, rivolto agli alunni
degli istituti comprensivi di San Giovanni Rotondo e dei paesi limitrofi, che prevede la stesura di un elaborato sulla figura e sul ruolo sociale dei carabinieri

(Visitato 299 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *