San Giovanni Rotondo: lettera dimissioni dalla carica di Vice Sindaco.

 

 

Lettera dimissioni dalla carica di Vice Sindaco.

 

Caro Costanzo,

con la presente, rassegno formalmente le mie dimissioni dall’incarico di Vicesindaco da Te affidatomi in seguito alle ultime consultazioni elettorali.

Le ragioni che mi hanno portato a compiere tale atto sono a Te ben note, così come lo sono a tutti i partiti e le forze politiche che sostengono questa amministrazione.

Con l’accordo politico amministrativo del 4/6/18 si è deciso di rilanciare l’azione amministrativa e portare avanti il programma della coalizione, passando attraverso una nuova organizzazione della struttura gestionale che affiancherà il sindaco..

È stato deciso che il primo atto di questo nuovo corso amministrativo debba essere quello delle mie dimissioni. Ed io, responsabilmente, per evitare che la crisi politica che attanaglia questa amministrazione continui, rassegno le presenti dimissioni.

Mi auguro a questo punto che questa scelta possa realmente costituire la risoluzione di tutti i “problemi politici” di questa coalizione.

Un paese che litiga non cresce, è malato e triste.”, queste le parole che, sulle orme di Padre Pio, ha pronunciato di recente Papa Francesco.

Anche senza la delega che oggi rimetto nelle Tue mani, continuerò, con la stessa abnegazione, serietà e passione, con cui ho svolto le funzioni di Tua vicaria, a dare il mio contributo per la crescita del nostro paese, concentrandomi sulle deleghe assessorili che mi hai affidato, con particolare attenzione a quelle all’urbanistica e al centro storico, che comprendono il programma inter-comunale di rigenerazione urbana, recentemente finanziato dalla Regione Puglia. A tal proposito mi preme sottolineare che il Comune di San Giovanni Rotondo è stato indicato quale capofila dell’Autorità Urbana e ciò pone in capo all’ente una serie di responsabilità che vanno adeguata-mente seguite al fine di poter realizzare la programmazione prevista. Ed è, pertanto, mia inten-zione profondere, come su detto, il mio massimo impegno affinché il programma di rigenerazione urbana sortisca i risultati previsti.

Concludo affermando di essere fiera di aver rivestito questa carica tanto ambita e mi auguro di aver rappresentato bene la nostra città.

Nel ringraziarti nuovamente per la fiducia che hai riposto in me, Ti assicurò che continuerò a servire il nostro paese in modo limpido, senza compromessi e senza conti da pagare.

Con stima                                                                                                                 Nunzia Canistro

(Visitato 827 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *