San Giovanni Rotondo: pensiero di un genitore sulle video lezioni didattica a distanza, genitori disorientati

Caro dirigente scolastico Dell istituto Melchionda-De Bonis è inaccettabile che venga richiesto di eseguire lezioni, invio di compiti e video lezioni online! Tutto questo è assurdo, è già assurdo che venga chiesto ai bambini di prima elementare di eseguire le lezioni da casa e quindi di proseguire con il programma! Noi genitori abbiamo già un lavoro, che ad oggi è difficile visto il periodo, poi ci mettete anche nella condizione di dover fare da insegnanti ai nostri figli! A casa abbiamo altri figli da seguire! È inaccettabile che ci venga chiesto di eseguire tutto online, ma dove siamo? All’università? SVEGLIATEVI GENITORI! NON TUTTI ABBIAMO LA POSSIBILITÀ DI AVERE IL MODEM A CASA! AD OGGI LA MAGGIOR PARTE DI NOI LAVORA SOLO PER POTER METTERE UN PIATTO DI PASTA A TAVOLA! NON VENIAMO AIUTATI IN NESSUN MODO FIGURIAMOCI SE POSSIAMO PERMETTERCI IL MODEM! TUTELIAMOCI E URLIAMO I NOSTRI DIRITTI COSÌ COME STANNO FACENDO LE ALTRE REGIONI! LA BELLISSIMA MINISTRA AZZOLINA DOVREBBE CAPIRE, CHE, I BAMBINI HANNO 6 ANNI E CHE SONO CHIUSI IN CASA DA UN MESE E MEZZO! TUTTO QUESTO SERVE SOLO A RENDERLI PIÙ NERVOSI…. E BASTA! LA CASA NON È SCUOLA, NON SI HANNO CONTATTI UMANI, NON SI HA IL CONTATTO CON LE INSEGNANTI! VI SIETE DIMENTICATI CHE NON DEVONO DIPLOMARSI….. SONO SOLO IN PRIMA ELEMENTARE! Spero che pubblicherete il mio annuncio perché sicuramente voi che state leggendo sarete zii o genitori…..

(Visitato 399 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *