SECONDO COMUNICATO UFFICIALE DELLA FONDAZIONE CENTRI DI RIABILITAZIONE PADRE PIO ONLUS DI SAN GIOVANNI ROTONDO (FG)

COMUNICATO STAMPA
del 15 Marzo 2020

SECONDO COMUNICATO UFFICIALE DELLA FONDAZIONE CENTRI DI RIABILITAZIONE PADRE PIO ONLUS DI SAN GIOVANNI ROTONDO (FG)

COVID-19: ALLERTA MASSIMA IN FONDAZIONE: TUTTE LE AZIONI MESSE IN CAMPO

Dopo la comunicazione dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza che ha ufficializzato i dati di quarantena e di pazienti risultati sintomatici e positivi al COVID-19, nel rispetto massimo di una comunicazione che ha cercato di essere sempre chiara e trasparente a beneficio di operatori e utenti, durante questo periodo di totale emergenza, la Fondazione comunica quanto segue:
nonostante tutte le accortezze possibili, la scrupolosità nel rispetto delle ottemperanza ministeriali e regionali, con tutte le difficoltà del momento nel reperire, anche a prezzi irragionevoli, i dispositivi di protezione individuali la cui nuova e ulteriore fornitura è attesa per domani mattina, nonostante la chiusura di tutti i 12 presidi ambulatoriali distribuiti su tutto il territorio provinciale e una riduzione drastica delle prestazioni domiciliari nel rispetto delle disposizioni della Regione Puglia, la Fondazione si vede costretta ad affrontare una situazione di allerta massima e straordinaria che va oltre le stesse disposizioni istituzionali.
Tale comportamento precauzionale è dovuto al fatto che alcuni operatori della struttura sono coniugi o parenti stretti degli stessi operatori attualmente in quarantena e che la struttura vede espletarsi la sua maggiore attività nel territorio pugliese attualmente più colpito ed esposto.
Pertanto, nel rispetto di una comunicazione attenta, misurata ma trasparente, la Fondazione dichiara di aver ridotto al minimo indispensabile anche tutti i servizi non presi in considerazione dalle disposizioni succitate; di suggerire a famigliari e utenti, il rientro immediato presso il proprio domicilio anche degli assistiti ricoverati

(Visitato 285 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *