Sorpresi a tagliare alberi in zona Parco: 4 arresti a San Marco in Lamis

I carabinieri della stazione di San Marco in Lamis hanno arrestato 4 persone del posto con l’accusa di furto di legna, distruzione di bellezze naturali e ricettazione. si tratta di Paolo Mimmo di 39 anni e il fratello Michele di 40 anni entrambi incensurati; Donato Nardella di 55 anni anch’egli incensurato e Antony Soccio 35enne già noto alle forze dell’ordine. Scoperto il luogo dove probabilmente avveniva il taglio della legna, i carabinieri hanno proseguito con le operazioni di osservazione che hanno portato a sorprendere in flagranza i 4 malviventi nell’atto di deturpazione di alberi quali quercina e cerri, tipiche piante della zona Parco Nazionale del Gargano. Sequestrati 38 quintali di legna tagliata, destinata a vendita abusiva; inoltre sono stati posti sotto sequestro gli strumenti meccanici utilizzati per tagliare gli alberi ed il mezzo utilizzato per il trasporto della legna.

(Visitato 250 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *