Sottoposto a sequestro il locale “Guarda che luna” di Manfredonia

Posto sotto sequestro il ristorante “Guarda che luna” di Manfredonia. Il noto locale a picco sul mare, situato su una scogliera nella zona della città denominata ‘acqua di Cristo’, era gestito dalla società ‘bar centrale di Romito Francesco s.a.s.’.

La struttura sequestrata sarebbe stata realizzata in mancata ottemperanza della normativa edilizia ed ambientale, la quale prevedrebbe quale requisito indispensabile la facile amovibilità delle strutture e relative attrezzature nella zona costiera. Tale requisito è previsto dal Piano regolatore Generale di Manfredonia, dal Piano Paesaggistico Territoriale della Regione Puglia, nonché dal Piano Regionale delle Coste.

A seguito di un’indagine aperta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, è scattato in data odierna un ordine di sequestro preventivo, disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Già nella scorsa primavera le indagini in questione, condotte anche mediante la collaborazione di consulenti tecnici, avevano permesso di appurare che l’immobile è stato realizzato in mancanza di titolo abilitativo edilizio e delle autorizzazioni imposte del Codice Paesaggistico e del Codice della Navigazione, compromettendo un’area demaniale marittima.

Questa mattina i carabinieri hanno posto sotto sequestro l’intera struttura, comprensiva di sala ristorazione, cucina, servizi e terrazza. Proseguono le indagini relative al caso.

(Visitato 129 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *