Trafficanti in fuga nelle acque del Gargano

Nel pomeriggio del 25 gennaio, la sorveglianza delle Fiamme Gialle ha intercettato la presenza di un gommone di circa 9 metri al largo di Pugnochiuso, diretto verso le coste del Gargano.

Gli uomini del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, insospettiti sia dall’andatura che dalla rotta del mezzo nautico, sono intervenuti, scoprendo un carico di circa 9 quintali di marjiuana già confezionata per la vendita, per un totale di 885 kg di droga e un valore di 8 milioni di euro.

I trafficanti, accortisi della presenza dei militari, hanno gettato parte del carico in mare e hanno abbandonato lo scafo, dandosi alla fuga nell’entroterra.

L’intervento del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia e delle Fiamme Gialle di Manfredonia e Vieste ha permesso la cattura dei ricercati.

I due scafisti, originari di Valona, entrambi con precedenti, sono stati arrestati per detenzione e traffico di stupefacenti e sottoposti all’autorità giudiziaria.

(Visitato 232 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *