Cerignola sbanca lo Zaccheria senza pubblico.

FOGGIA: (3;5;2) Nobile; Sciacca, Di Pasquale, Garattoni, Rizzo; Frigerio, Petermann, Di Noia, Costa; Vitaj, Peralta

A Disposizione: Illuzzi, Dalmasso, Schenetti, Chierico, Ogunseye, Sciacca, Leo, Peschetola, Nicolao, Iacoponi, Odjer, Tonin

Allenatore: Fabio GALLO

CERIGNOLA:(3;5;2): Saracco; Blondett, Campomaggio, Allegrini; Russo, Saint-Maza, Langella, Achik,  Tascone; D’Andrea, Malcore

A disposizione: Fares, Trezza, Olivera, Bianco, Inguscio, D’ausilio, Neglia, Botta, Farucci, Basile, Vitali, Giofrè, Signorile

Allenatore: Michele PAZIENZA

Arbitro:        Gabriele SCATENA

Assistenti:   Federico VOTTA; Stefano GALIMBERTI

4° Ufficiale: Domenico LEONE

Ammoniti: Petermann (22’pt); Saintz-Maza; Di Pasquale

Espulsi:

ET: 0/6

Note:

Cronaca:

11 C 1 Achik scdende palla al piede, dopo un rimpallo favorevole, dalla lunetta calcia, palla sfiora la base del palo ed esce

12 F 1 Garattoni discesa palla al piede fino al limite dell’area, poi a Peralta che di punta, fa scivolare per  Costa, tiro-cross sul secondo palo, Vutaj, in leggero ritardo mette fuori,

17 F 2 Costa, direttamente da angolo. Sul palo, Malcore è ingannato da Saint-Maza che fa sfilare il pallone.

31 C 2 Malcore, libera il tiro dalla lunetta, la palla sfiora il palo.

— secondo tempo

7 F 3 Diego Peralta da destra, trinagolo con Di Noia che lo mette solo in area di rigore. tiro nell’angolo lontano, palla imprendibile per Saracco. 2-0

12 C 3 Malcore riceve al centro della lunetta e di tacco da sulla corsa di  Filippo D’Andrea che può andare in solitario verso Nobile, che respinge la prima conclusione ma nulla può sul tap-in sulla linea di porta.

28 C Saint-Maza si allarga sulla sinistra e crossa sul secondo palo. Nobile sbaglia il tempo dell’uscita. Giancarlo Malcore va. a prendere il pallone e col piatto mette in rete. 2-2

36 C Hachik pesca Neglia al centro dell’area del Foggia. I difensori sperano nel fuorigioco. Neglia si gira e supera Nobile in uscita. 2-3

48 F Angola di Costa sfiora Tonin, palla sporca per Di Pasquale che mette fuori.

52 F Angolo di Costa, Nobile, spostato a colpire,  colpisce senza riuscire a dare la giusta forza al pallone che Saracco para a terra.

Commento.

Il Foggia dopo un buon primo ed il meritato vantaggio, nella ripresa raddoppia con una ottima azione di Peralta. Al 25′ il cambio di Odjer per Petermann, abbassa e la squadra che rinuncia a giocare. Solo palle lunghe.

I ragazzi di mister Pazienza macinano gioco e si propongono con continuità sugli esterni.

Al 28′ st Malcore sempre decisivo. segna il pareggio e dopo aver propiziato, con una giocata raffinata, il tacco, il primo gol di D’Andrea.

Il terzo gol di Neglia, con grande “distrazione” dei centrali del Foggia, ha arriso a chi ha creduto anche sullo 0-2 nel proprio gioco.

A fine gare mister Fabio Gallo ha riconosciuto:” la sua squadra ha giocato bene per soli 30′, poi si è innervosita. Neanche il secondo gol è strato sfruttato per riordinare le idee. Hanno continuato a giocare e io non sano stato bravo a trasmettere le mie percezioni sulla gara

A domanda precisa:”Dalla lettura della sconfitta di oggi, ha capito che le manca qualche uomo in  ruolo precisi ?” 

La risposta:”Non voglio parlare di mercato. Mancano troppe giornate. Voglio essere concentrato su quelli che ho

(Visitato 13 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *