ECO-VANDALI INDIVIDUATI GRAZIE ALLE FOTO-TRAPPOLE E SANZIONATI DALLA POLIZIA LOCALE

ECO-VANDALI INDIVIDUATI GRAZIE ALLE FOTO-TRAPPOLE E SANZIONATI DALLA POLIZIA LOCALE

 

 

Negli ultimi due mesi il nucleo operativo antidegrado della Polizia Locale è riuscito ad individuare diversi cittadini che avevano abbandonato sacchetti pieni di rifiuti indifferenziati lungo le strade pubbliche e nei cestini gettacarte collocati nel centro storico e nella fascia di rispetto dello stesso centro storico (Corso Matteotti).

 

“La lotta contro chi abbandona i rifiuti per strada e nei cestini è quotidiana grazie all’utilizzo di fototrappole e agli appostamenti degli agenti in borghese, per cogliere in flagranza i responsabili”, sottolinea il Comandante della Polizia Locale Antonio Acquaviva.

 

Ad oggi sono state 23 le persone che sono state sanzionate con euro 200,00 per la violazione commessa.

 

Molto positiva anche la risposta della cittadinanza che sta inviando al nucleo operativo ambientale numerose segnalazioni che, singolarmente, vengono prese in carico e verificate dal personale del nucleo operativo.

 

Dal primo gennaio 2021 l’attenzione della Polizia Locale sarà dedicata in primis al controllo del centro storico e della fascia perimetrale di Corso Matteotti ove, nonostante i servizi preventivi, i reiterati appelli, gli inviti alla responsabilità e le note informative sulla corretta pratica della raccolta differenziata, il conferimento di rifiuti stenta a ricondursi nei limiti del rispetto delle regole.

 

L’abbandono irregolare di rifiuti lungo le strade ed in altri luoghi non conosce sosta, ma altrettanto puntigliosa prosegue l’attività di monitoraggio e controllo da parte della Polizia Locale. Dopo poche settimane dall’ultima azione condotta dal nucleo di San Giovanni Rotondo si registrano ancora numerosi episodi di conferimento irregolare o di abbandono di rifiuti nel centro storico. Infatti i sacchetti dei rifiuti conferiti nei cestini portacarte posizionati nel centro storico e in Corso Matteotti, scatole e rifiuti ingombranti lungo le arterie periferiche dell’abitato sono state rilevate dalle fototrappole posizionate nelle zone sensibili.

 

Una città come San Giovanni Rotondo, dove il servizio porta e porta della ditta Tekra Srl è puntuale, non può sopportare queste azioni incivili. Invitiamo “i cittadini” a conferire correttamente nel pieno rispetto dell’ordinanza sindacale n° 89 del 14.10.2020.

 

Non sporcare, non abbandonare rifiuti sono atti d’amore nei confronti della propria città che è la propria casa.

 

Confidiamo che questa intensificazione dei controlli, serva da efficace deterrente al fenomeno degli abbandoni e della mancata differenziazione dei rifiuti che comporta degrado ed extra costi che finiscono per ricadere su tutta la cittadinanza, sottolinea il comandante della polizia locale.

 

Ed è per questo che verranno ulteriormente intensificati, mettendo a punto entro il corrente mese un nuovo piano di controlli che vedrà in primis l’utilizzo di fototrappole mobili ad alta definizione, da installare di volta in volta nei siti ove maggiormente si registrano abbandoni di rifiuti.       L’errato conferimento dei rifiuti penalizza l’intera città a partire dai molti cittadini che fanno una corretta e attenta raccolta differenziata.

La centrale operativa della polizia locale resta a disposizione dei cittadini per fornire tutte le informazioni necessarie per agevolare il compito degli utenti domestici e non nel corretto svolgimento della raccolta differenziata.

 

 

 

il Comandante

-dott. Antonio Acquaviva-

     

(Visitato 247 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *