In Puglia il Campionato Mondiale di Motosurf: dal 9 all’11 settembre 2022 nella Marina di Rodi Garganico.

In Puglia il Campionato Mondiale di Motosurf:
dal 9 all’11 settembre 2022 nella Marina di Rodi Garganico.
Oltre 100 atleti provenienti da 4 continenti.

Il Gargano si prepara ad ospitare oltre 100 atleti provenienti da 4 continenti per il Motosurf World Championship 2022, l’evento sportivo che si svolgerà dal 9 all’11 settembre 2022 presso la Marina di Rodi Garganico.
Organizzato dall’ASD “Surf Boom” in collaborazione con One Eventi, sostenuto dalla Regione Puglia con il bando Grandi Eventi Sportivi 2022, il campionato mondiale è patrocinato da FIM Federazione Italiana Motonautica, Ente Parco Nazionale del Gargano, Gal Gargano, comune di Rodi Garganico, comune di Cagnano Varano, Porto Turistico Rodi Garganico e Confcommercio.

Il programma del Motosurf World Championship
La Marina di Rodi Garganico ospiterà le gare in programma dal 9 all’11 settembre.
Durante la tre giorni oltre alle gare ci saranno momenti di festa, escursioni, show cooking e tour guidati che porteranno i partecipanti alla scoperta del territorio del Parco Nazionale del Gargano.
Si parte venerdì 9 settembre con la registrazione dei partecipanti, dalle 10.00 alle 15.30 ci saranno le prove libere a cui sarà possibile assistere liberamente. Alle 19.30 Cocktail di benvenuto presso Villa Vittoria, Ristorante Senza Civico.
Sabato 10 settembre dopo il riscaldamento prenderanno il via le gare dalle 9.45 alle 15.30. Seguiranno il Boat Party alle 17.30 e il Party Viva yacht club alle 21.30.
Domenica 11 settembre alle 9.00 ci sarà un tour guidato alla scoperta della Foresta Umbra con gli accompagnatori turistici di Confguide. Le finali si svolgeranno dalle 9.50 alle 15.50, seguirà la parata e alle 17.30 la premiazione dei vincitori.

I partecipanti e le categorie in gara
Saranno oltre 100 i piloti provenienti da ben 16 paesi di 4 diversi continenti. Repubblica Ceca, Corea del Sud, Messico, Gran Bretagna, Kuwait, sono alcuni dei paesi di provenienza degli atleti che parteciperanno al MSWC 2022. L’evento vedrà il coinvolgimento di Martin Jančálek, vicepresidente di MSWC ed ex pilota di Moto3.
I piloti si sfideranno nei diversi format: Men Open, Men Stock, Women, Juniors ed Electric Challenge competition. Nella classe Open concorreranno, tra gli altri, il pilota ceco Jakub Kornfeil che precede il quattro volte Campione del Mondo Lukas Zahorsky (entrambi ex piloti della MotoGP).
La classe Stock promette battaglie inaspettate tra Down Kim dalla Corea del Sud, che guida il campionato dopo la prima vittoria a Cancún, e il messicano Ayrton Eboli che è attualmente secondo. Il vincitore della prima stagione – il kuwaitiano Hasan Boabbas – è attualmente terzo a soli undici punti da Kim e cinque da Eboli.
A guidare la classe dedicata alle donne sarò la pluricampionessa Aneta Šacherová dalla Repubblica Ceca, seguita da due connazionali – Aneta Stloukalová ed Eliška Matoušková -; Anya Colley dalla Gran Bretagna è al quarto posto e spera di salire sul podio.
Gli spettatori avranno la possibilità di assistere alle corse velocissime dei giovani talenti della Classe Stock R e Junior.

Motosurf e sostenibilità
Il Motosurf è una disciplina sportiva giovane, che prevede l’utilizzo di una tavola da surf con motore ad idrogetto. Riconosciuta dalla UIM (Unione Internazionale Motonautica) nel 2019 e dalla FIM (Federazione Italiana Motonautica) nel 2021, si sta diffondendo velocemente: nel giro di 7 anni il numero di piloti in Europa si è quintuplicato e ultimamente la pratica del Motosurf sta crescendo molto anche in Italia.
A caratterizzare le gare di Motosurf, oltre al divertimento e all’adrenalina, è una grande attenzione alla sostenibilità e all’ambiente.
Le tavole con motore hanno un basso impatto ambientale, sono a miscela e hanno dei serbatoi molto piccoli (inferiori a 2 litri). MSWC sta lavorando alla realizzazione di tavole totalmente elettriche, ad impatto zero. L’obiettivo è che il MSWC diventi totalmente elettrico entro il 2026.

Premio d’Autore MSWC: ai vincitori una scultura di Silvestro Regina
Ai vincitori sarà consegnato il Premio d’Autore, una scultura realizzata dall’artista Silvestro Regina. Scultore, orafo, acquarellista, pittore, disegnatore, progettista affermato e riconosciuto da premi e menzioni, ha realizzato eventi di risonanza nazionale e internazionale.
I Premi D’Autore sono stati realizzati con ceppi di legno d’ulivo recuperati sulle spiagge come scarti del mare, poi levigati e nutriti con cera ad api, e pietre di risulta raccolte a “Punta delle Pietre Nere” nel canale artificiale Acquarotta del Lago di Lesina con lastre d’argento 925 incise a mano.
La Punta delle Pietre Nere è una delle particolarità geologiche più interessanti dell’intera penisola italiana. È rappresentata da un modesto a­ffioramento roccioso che si trova presso la foce del canale artificiale Acquarotta che mette in comunicazione il Lago di Lesina con il mare Adriatico, in Puglia.

La partecipazione alle gare è ad ingresso libero. Sono a pagamento il Cocktail di benvenuto e il Party Viva yacht club. Info e prenotazioni per le escursioni all’infopoint sul porto e al numero 347.2221429.

 

 

 

 

 

 

 

 

(Visitato 52 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *