Rifondazione in festa

Sarà ricchissimo il programma della ventottesima Festa organizzata dal Circolo “Luigi Pinto” del Partito della Rifondazione Comunista di San Giovanni Rotondo.

Da mercoledì 27 a sabato 30 luglio, nel cortile della Scuola Melchionda, si alterneranno artisti, cantanti, scrittori e politici di livello nazionale.

Ad aprire Rifondazione in Festa, un dibattito organizzato dai Giovani Comunisti e dal Collettivo Biblion sulla militanza transfemminista, questioni di genere e generazione Y con ospiti, racconti ed esperienze. Concluderà la serata il dj Antonio Von Troy.

Giovedì si parlerà di sud e di autonomia differenziata, la cosiddetta “secessione dei ricchi”, con la presentazione del libro “Lezioni meridionali” a cura di Loredana Marino.

Il libro raccoglie riflessioni e articoli di scrittori, politici e studiosi che, con uno sguardo diverso, propongono un rilancio del mezzogiorno senza essere o sentirsi subalterni di nessun nord, geografico ed economico.

A seguire concerto dei Deep Radics, straordinario trio formato da Andrea Resce e dai fratelli Nicola e Fabio Scagliozzi, che renderanno un tributo al Re del Reggae, Bob Marley.

Venerdì 29 si parlerà di politica nazionale con Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, Luigi De Magistris, già sindaco di Napoli ed Eleonora Forenza, già parlamentare europea. Il dibattito sarà introdotto dal segretario provinciale di Foggia, Roberto Cappucci e condotto da Filippo Santigliano, capo servizio della edizione di Foggia della Gazzetta del Mezzogiorno.

Sarà l’occasione per conoscere il progetto politico “Unione Popolare” che racchiude partiti, movimenti, associazioni e si pone l’ambizioso obiettivo di rappresentare chi si oppone alla guerra, gli ultimi, gli esclusi, chi non si sente rappresentato da questa classe politica e, disgustato, non vota più.

A seguire dj set di musica cubana e cocktail caraibici a cura del Circolo Célia Sanchéz dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba,.

Nell’ultima giornata, alle ore 18, si ricorderà il compagno Eppe Merla, prematuramente scomparso lo scorso anno, con un allenamento organizzato con la Polisportiva che porta il suo nome.

La serata di sabato sarà esplosiva.

Alle ore 22 Concerto gratuito della Banda Bassotti, gruppo storico romano, militante e antifascista, attivo sulle scene da oltre 30 anni e formato da ben 10 componenti.

Il concerto sarà aperto da Bruno e Aldo Gorgoglione che presenteranno pezzi del nuovo cd.

Al termine della serata, verranno estratti i numeri vincenti della sottoscrizione a premi che quest’anno vede come primo premio una bicicletta elettrica Atala.

Non mancheranno come sempre stand di associazioni, gastronomia e birra alla spina e, nella serata di venerdì, un piatto fuori menù preparato dallo chef Simone Conte.

(Visitato 46 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *