Violino per un anno”: il racconto del M° Fabio Trimigno scritto durante un anno “senza violino”.

Violino per un anno”: il racconto del M° Fabio Trimigno scritto durante un anno “senza violino”.

In scena la terza di sei “opere da tre soldi” all’interno di “Comizi d’Amore”, la stagione teatrale 2021-2022 ideata dalla Compagnia Bottega degli Apocrifi.

Martedì 14 dicembre e sabato 18 dicembre 2021 ore 21.00, Teatro Comunale “L. Dalla” – Manfredonia.

Violino per un anno” è il racconto del M° Fabio Trimigno che andrà in scena martedì 14 e sabato 18 dicembre al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia all’interno di “Comizi d’Amore” la stagione teatrale 2021/2022 della Compagnia Bottega degli Apocrifi, realizzata in collaborazione con il Comune, con il Teatro Pubblico Pugliese e con il sostegno dell’Azienda SILAC.

Violino per un anno arriva dopo un anno “senza violino”. È stato un lungo inverno senza teatro e senza musica, se non in tv e in radio. Diciamolo meglio: è stato un lungo inverno senza attori e senza musicisti, ma cosa ne è stato di loro?

Di uno di essi sappiamo che non potendo suonare, se non tra le pareti di casa, ha deciso di tuffarsi per la prima volta nella scrittura, e si è ritrovato a parlare… di musica!

Arriva così questo racconto in cui il violinista Fabio Trimigno ripercorre con ironia i suoi primi approcci al violino, nella bottega d’u Mastr Sardon, un fabbro, suo padre, “il più bravo da qui fino a Milano”.

Si tratta di un incontro tra narrazione e musica – che rientra tra le “opere da 3 soldi”, storie ad alta voce – scritto da Fabio Trimigno, con la guida alla stesura drammaturgica di Stefania Marrone e lo sguardo scenico di Cosimo Severo.

«La storia è nata all’interno del laboratorio di scrittura ironica online “Ironia della Sorte” tenutosi tra novembre 2020 e gennaio 2021», spiega Stefania Marrone che aggiunge: «Durante il laboratorio, partendo da eventi o pensieri dolorosi, i partecipanti hanno affinato gli strumenti dell’ironia, che hanno permesso loro di raccontare momenti per cui prima non avevano le parole giuste. Su questo racconto poi con Fabio abbiamo continuato a lavorare col desiderio di farne un piccolo incontro teatrale tra musica e parole».

“Comizi d’Amore” è un’iniziativa ideata da Bottega degli Apocrifi, socio del Distretto Puglia Creativa, all’interno del Progetto TeatroAgorà sostenuto da Regione Puglia tramite l’Avviso CUSTODIAMO LA CULTURA IN PUGLIA 2021 – Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali – “FSC 14-20: PATTO PER LA PUGLIA”.

Per info e prevendite: Bottega degli Apocrifi/Teatro Comunale “Lucio Dalla”, via della Croce – Manfredonia, 0884.532829 – 335.244843, bottegadegliapocrifi@gmail.com.

I biglietti sono disponibili presso il botteghino del Teatro, aperto dal lunedì al venerdì ore 10-13 e 16.00-18.00, e online sul circuito Vivaticket.

Opere da 3 soldi: Biglietto unico € 3,00.

(Visitato 19 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *