La Powerteam Group fa volare la ASD San Marco in Lamis, mai così in alto nella sua storia

L’avvento della nuova sponsorizzazione voluta dal dott. Mario Squeo, che ha accostato, come main sponsor,  la Powerteam Group srl alla ASD San Marco in Lamis ha messo le ali alla squadra di mister Marcello Iannacone e del Presidente Aniello Calabrese.

Mai, nella sua storia, una società della cittadina garganica era arrivata così in alto in classifica, in un campionato regionale, a sole undici giornate alla fine della stagione, alla seconda del girone ritorno.

Il settimo posto a solo due lunghezze della quinta piazza è il risultato di un ruolino marcia incredibile nelle ultime sei gare. Cinque vittorie ed il prezioso pari in casa della corazzata Corato Calcio, terza forza del campionato.

I ragazzi di mister Marcello Iannacone prima si sono imposti, in casa, contro il Borgorosso Molfetta e la settimana successiva hanno espugnato il “Ricciardelli” di San Severo, con le marcature di Alberto Caruso, giovanissimo 2003, e di Domenico Ruggieri.

Anche al “Tonino Parisi” la vita non è facile per gli ospiti. A lasciare l’intera posta sono state la rimaneggiata Incedit Foggia, 3 a 1 il risultato finale, e la ben attrezzate, ammazzagrandi, Polimnia, che ha visto protagonista, Lorenzo Salerno, che ha realizzato un rigore propiziato da una conclusione a rete di Domenico Ruggieri. Una prestazione della squadra da incorniciare.

L’ultimo successo è arrivato Trani, in casa della Vigor Trani Calcio, liquidata già nella prima mezz’ora con le reti di Angelo Colella e, manco a dirlo, del solito Domenico Ruggieri.

Mister Iannacone con qualche uomo in più in rosa è riuscito a dare alla squadra gli equilibri giusti in entrambe le fasi.

In difesa, il portiere, Giovanni Silvestri, è imbattuto da 490 minuti grazie all’eccellente lavoro difensivo dei quattro difensori a cui si aggiunge il filtro fatto al centro del campo e la pressione degli attaccanti, i primi a difendere.

In fase offensiva notevoli sono stati i benefici derivati da ritorno di Domenico Ruggieri, un autentico talento, perdipiù, nostrano, sammarchese, che, guidato dal mister garganico, riesce a far la differenza in campo, ad entrare prepotentemente in tutte le realizzazioni della sua squadra. Perfetta anche l’intesa con Lorenzo Salerno, tecnicamente, il suo perfetto complementare.

Quasi archiviato il primo obiettivo stagionale, la salvezza, i garganici mirano ad un piazzamento da scrivere nelle pagine più belle della storia calcistica di San marco in Lamis, passando magari dai play off, finora mai disputati nella massima serie regionale.

Un ruolo importante in questa direzione lo avranno le prossime sfide contro Us Mola, il 22 gennaio,  al “Tonino Parisi” e poi con il “nomade” Manfredonia, capolista nonostante tutti i problemi derivate dal non avere un campo in città in cui potersi allenare e disputare le gare casalinghe.

(Visitato 283 volte, 9 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *