RED 3.0 II EDIZIONE: AVVIATI I PROGETTI NEGLI I.C MELCHIONDA-DE BONIS E PASCOLI-FORGIONE DEL COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO

RED 3.0 II EDIZIONE: AVVIATI I PROGETTI NEGLI I.C MELCHIONDA-DE BONIS E PASCOLI-FORGIONE DEL COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO

La vicensindaco Patrizio e il sindaco Crisetti: «L’impegno di queste persone è

opportunità di crescita per tutta la comunità»

 

A seguito di una lunga attività di concertazione tra il Servizio Sociale Professionale e gli Istituti comprensivi del territorio, sono state avviate ieri nuove progettualità che si vanno ad inserire nei percorsi tradizionali e ormai consolidati legati al RED 3.0 II edizione.

Nello specifico, in attuazione degli “Indirizzi operativi per il potenziamento dei percorsi di attivazione dei destinatari del reddito di dignità. Modifiche alla Del. G.R. n. 928/2016” con la quale vengono disciplinati i progetti di “lavoro di comunità”, sono partiti sul nostro territorio i progetti di 9 beneficiari della misura RED 3.0. Questi cittadini saranno protagonisti di percorsi di inclusione sociale e andranno a svolgere la loro attività negli Istituti comprensivi del territorio che, durante questa fase emergenziale, hanno manifestato interesse all’accoglienza dei titolari di questo beneficio.

In particolare presso l’I.C. Pascoli-Forgione e presso l’IC Melchionda-De Bonis i percettori della misura svolgeranno le seguenti attività: Orientamento e accoglienza dell’utenza scolastica; controllo del mantenimento delle distanze di sicurezza per evitare il diffondersi del contagio del Covid-19; promozione della piena fruizione delle attività e degli spazi scolastici; Piedibus: accompagnamento alla fruizione di attività culturali e/o sportive di persone fragili.

Ad accompagnare nel percorso i percettori del RED 3.0 la Dott.ssa Antonella Miscio, assistente sociale, secondo cui «Promuovere e rafforzare alleanze e sinergie tra i servizi territoriali e le scuole, è obbiettivo essenziale per il Servizio Sociale Professionale, al fine di realizzare una comunità educante, attenta e sensibile ai bisogni di tutti i soggetti che a vario titolo vengono coinvolti nelle progettualità».

«Con gli attuali progetti del RED continua la fruttuosa collaborazione pluriennale con il comune e il Servizio Sociale Professionale di San Giovanni Rotondo avviata negli anni passati – fa sapere la Dirigente dell’IC Pascoli-Forgione, Dott.ssa Maria Fiore -.  Un’esperienza che ha portato sempre ottimi risultati garantendo un notevole supporto alle nostre attività e all’utenza grazie all’impegno costante dei cittadini beneficiari della misura».

Dello stesso avviso anche la Dott.ssa Maddalena Di Cerbo, dirigente dell’IC Melchionda-De Bonis: «Siamo stati ben lieti di accogliere i percettori del RED destinati al nostro istituto che si occuperanno dell’accoglienza dell’utenza esterna e del supporto agli alunni con bisogni educativi speciali. Sono convinta che queste progettualità rappresentino una risorsa fondamentale per la scuola, soprattutto in questo periodo di pandemia».

Ai cittadini aderenti ai progetti il pensiero dell’Assessore alle Politiche Sociali, Mariapia Patrizio e del sindaco Michele Crisetti: «L’iniziativa non è solo occasione di crescita per i titolari del RED. Il loro impegno rappresenta infatti anche un contributo importante per tutta la comunità. A questi nostri concittadini vanno i migliori auguri di un cammino proficuo».

(Visitato 136 volte, 1 visite odierne)

About The Author

Potrebbe interessarti anche

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *